logo-2017-ScaleIT

 


Sono già trenta gli importanti fondi internazionali registratisi per incontrare all’edizione 2018 di ScaleIT – che si svolgerà a Milano il 17 e 18 ottobre – la rosa delle 15 realtà innovative selezionate con obiettivi di raccolta tra i 3 e i 30 milioni di euro

 

In un anno in cui l’ecosistema delle giovani imprese italiane e del Sud Est Europa inizia a dimostrare con decisione il proprio valore, la capacità di networking di ScaleIT si rivela sempre più cruciale per trasformare le grandi potenzialità in crescita effettiva del business grazie alla raccolta fondi


Milano, 6 settembre 2018. Il team di ScaleIT ha scelto la rosa delle 15 aziende innovative che avranno accesso alla quarta edizione dell’esclusivo evento-piattaforma nato per favorire l’incontro tra le migliori scale up italiane e del Sud Est Europa con gli investitori internazionali.

Lorenzo Franchini, fondatore di ScaleIT, sottolinea: “Questa edizione si inserisce in un contesto di mercato favorevole, che sta dimostrando come la visione che ScaleIT promuove fin dalla nascita, relativamente alle concrete potenzialità di attrazione di capitali internazionali da parte dell’ecosistema italiano dell’innovazione, sia corretta e possa generare opportunità interessanti per gli investitori. Nel solo primo semestre del 2018 sono stati effettuati round di investimento in giovani imprese innovative italiane per complessivi 233 milioni di euro (fonte: Startup Italia); di questi, un totale di 176 milioni di raccolta è rappresentato da operazioni che hanno visto la partecipazione di almeno un investitore straniero. La nostra missione è contribuire allo sviluppo del futuro economico dei Paesi in cui operiamo incrementando significativamente il numero di questi investitori, e aver già raccolto l’adesione di ben 30 importanti operatori è il segno che un altro passo è stato compiuto nella giusta direzione, congiuntamente alla sempre crescente qualità di imprese che esaminiamo. Quest’anno, per arrivare alla rosa delle quindici selezionate siamo partiti da una base di ben mille imprese”.

L’Advisory Board, guidato da Lorenzo Franchini, e composto tra gli altri da Emil Abirascid, giornalista e imprenditore, dall’angel investor Pietro De Nardis, dal venture capitalist Michele Novelli e dall’investitore Niccolò Colussi, dopo aver analizzato le performance delle oltre 1000 scale up appartenenti al database proprietario di ScaleIT e aver identificato e intervistato le più promettenti per modello di business e performance raggiunte, hanno selezionato 15 realtà (11 italiane, 1 greca, 1 macedone, 1 slovena e 1 bulgara). Le società selezionate verranno presentate nelle seguenti sezioni: ScaleUp (la sezione tradizionale dell’appuntamento dedicata alle scaleup che rispondono in pieno alle metriche di selezione di ScaleIT), Later Stage (dedicata a realtà che registrano già più di €10 milioni di fatturato e che intervengono presentando i loro casi di successo); infine, per la prima volta quest’anno, la sezione Earlier Stage, dedicata a realtà in fase di sviluppo più recente ma con chiare prospettive di crescita nel breve periodo grazie ai loro modelli di business disruptive e audaci piani di espansione; si tratta di realtà tutte attive in un unico settore che, per quest’anno, è quello del fintech-insurtech, come noto tra i più dinamici e in fermento.


SCALEUP SECTION
:
Codemotion (IT) –Hub innovativo rivolto agli sviluppatori e piattaforma che mette in contatto società e professionisti IT e comunità Tech.
Direttoo (IT) – Piattaforma online per la compravendita di prodotti per la ristorazione
Fite (US/BG) – Piattaforma per lo streaming online di sport da combattimento
Greater Fool Media (IT) – Azienda di distribuzione video, specializzata in prodotti web nativi, in particolare per la piattaforma YouTube
InPlayer (UK/MCD) – Piattaforma video volta a monetizzare gli asset video e digitali
Intale (GR)– Intale collega gli operatori nel settore del commercio al dettaglio attraverso una piattaforma di marketing e business intelligence
Kippy (IT) – localizzatore GPS e piattaforma di servizi per animali domestici
Visionect (SLO) – Sviluppa prodotti innovativi di digital signage con primaria applicazione alla gestione degli spazi lavorativi
Wanderio (IT) – Applicazione per la prenotazione di servizi di trasporto multimodale
Xceed (IT/ES) – Piattaforma di gestione per i locali notturni e di acquisto biglietti per il pubblico

 

LATER STAGE SECTION:
Bending Spoons (IT) – Software house specializzata in design e commercializzazione di applicazioni mobile
Safety21 (IT) – Società italiana di servizi tecnologici che offre agli Enti Pubblici ed alle Forze di Polizia innovativi servizi di outsourcing per la gestione della sicurezza stradale

 

EARLIER STAGE FINTECH-INSURTECH SECTION:
Oval Money (UK/IT) – Oval è un’app che aiuta gli utenti a monitorare le spese e a gestire il proprio risparmio
Insoore (IT) – Piattaforma che mette in contatto le compagnie assicurative con migliaia di rilevatori per realizzare documentazioni fotografiche di veicoli assicurati
InsurEngines (IT) – Principale piattaforma di Big Data e Machine Learning nel settore assicurativo specializzata in IoT e Instant Insurance

Sono queste le scaleup che potranno incontrare gli investitori internazionali che parteciperanno all’evento presentando i propri piani di crescita con l’obiettivo di aggiudicarsi finanziamenti di serie A, B e C da un minimo di 3 fino a un massimo di 30 milioni di euro.

Tra gli importanti investitori che hanno già confermato la propria presenza all’evento di ottobre figurano primari fondi di VC come Insight Venture Partners, Accel, Index, EarlyBird VC, Holtzbrinck Ventures, Idinvest, Partech, Acton, Aster, Iris e Nauta.

 

L’evento, che si terrà a Milano il 17 e 18 ottobre, è unico nel suo genere e anche nella sua quarta edizione è stato riconosciuto tale da importanti attori dell’ecosistema e dell’innovazione tecnologica. Tra i partner che lo sostengono si annoverano nuovi nomi di primaria importanza come Euronext, il principale mercato borsistico pan-Europeo nell’Eurozona, che sarà main partner, coerentemente alla propria strategia che ha visto a settembre 2017 il lancio dello European Tech Hub, che intende aiutare le imprese tecnologiche a sviluppare il proprio business grazie ai mercati dei capitali. Proprio perché vede nella qualità delle aziende selezionate da ScaleIT una leva di potenziale crescita del sistema industriale e finanziario internazionale, Euronext darà al gruppo selezionato da ScaleIt la possibilità di accedere alla selezione di candidati che beneficeranno dell’ingresso nei programmi di accelerazione verso l’IPO del gruppo, permettendogli di comprendere meglio le potenzialità dei mercati dei capitali e avere maggiore visibilità soprattutto a livello internazionale. A credere nel progetto altri nuovi partner come McKinsey, Orrick, Docebo e Ludovici, Piccone & Partners, mentre hanno confermato nuovamente il loro supporto altre primarie realtà come Generali, Amazon Web Services, Salesforce, Silverpeak e Badenoch & Clark.